Roma, (askanews) - Tempestività, competenza, strumentazione sofisticata: l'Aeronautica Militare italiana è una eccellenza nell'evacuazione di pazienti altamente infettivi. Qui una simulazione delle procedure per trasportare il paziente a bordo del velivolo grazie agli speciali isolatori avio-trasportabili; poi le procedure di isolamento e decontaminazione; infine lo sbarco e le operazioni di bonifica.Il team di Bio-contenimento dell'Aeronautica Militare è composto da squadre di 12 persone ciascuna, reperibili 24 ore su 24, 365 giorni all'anno. Insieme alla Gran Bretagna, l'Italia è l'unico Paese al mondo dotato di speciali sistemi detti Air, ovvero che consentono di trasportare pazienti in bio-contenimento con speciali barelle a pressione negativa che permettono la gestione dei pazienti in totale sicurezza.Il tenente colonnello Marco Lastilla, infettivologo, uno degli istruttori certificati:"Ci addestriamo periodicamente e i corsi coinvolgono personale sanitario, infermieristico e medico".