Ragusa (TMNews) - Colpo grosso della Guardia di finanza contro il traffico di droga. Due guardiacoste del Gruppo aeronavale di Messina hanno intercettato a 230 miglia a Sud-est di Lampedusa una motonave battente bandiera moldava sospettata di trasportare sostanze stupefacenti. I finanzieri dopo avere effettuato una perquisizione a bordo hanno scoperto un carico di 8 tonnellate di droga.La nave è stata avvistata in navigazione da un Atr42 in volo di ricognizione del Gruppo esplorazione aeromarittima di Pratica di Mare. Seguita a distanza grazie al monitoraggio radar dai guardiacoste "Cinus" e "Calabrese" subito allertati, è stata fermata non appena ottenuta l'autorizzazione all'ispezione in acque internazionali.I militari della Guardia di finanza hanno così potuto recuperare, nascosti in un locale opportunamente adibito, 273 pacchi di sostanze stupefacenti.La motonave è stata scortata fino al porto di Pozzallo, in provincia di Ragusa, dove le operazioni si sono concluse con il sequestro di 7.280 kg di hashish e della stessa motonave, nonché con l'arresto di 11 membri dell'equipaggio di nazionalità per lo più siriana.