Roma, (askanews) - Maxi sequestro della Dia per 5 milioni di euro al clan nolano dei "Fabbrocino". Il sequestro nei confronti di Giovanni Fabbrocino, figlio del capo clan Mario Fabbrocino, alias "'o gravunaro", attualmente detenuto in regime di 41 bis, che ha assunto il ruolo di reggente dell'omonimo clan.Secondo la Dia Giovanni Fabbrocino era il titolare occulto e il gestore di fatto della Gifra S.r.l., operante nella fornitura del calcestruzzo, e della G.F. S.r.l., operante nel settore florovivaistico.Gli investigatori hanno provato come la Gifra S.r.l. impedisse ai costruttori di rivolgersi ad altri operatori economici del settore, adottando un listino prezzi sensibilmente maggiorato rispetto a quelli normalmente praticati da altre imprese del settore, grazie a modalità intimidatorie tipiche delle organizzazioni camorristiche.