Roma, (askanews) - Una colazione lunga un giorno, una colazione no-stop di oltre 10 ore. E' l'happening di Nutella e Nutella B-Ready lanciato per l'iniziativa "Buongiorno Entusiasmo", a Roma e Milano. Due location d'eccezione: il suggestivo lungotevere della Capitale e l'affollatissimo Expo di Milano. Una giornata per grandi e piccini, con stand, musica, animazione e il gusto inimitabile di Nutella.A Milano è stato raggiunto il Guinness dei Primati per "la colazione più internazionale del mondo", distribuita ai rappresentanti di 55 nazioni.A presentare l'happening il conduttore televisivo e radiofonico Alessandro Cattelan: "E' divertente saper di aver scritto una piccola pagina e di aver partecipato". "C'erano famiglie, ragazzi, è stato divertente".Piero Galli, direttore generale eventi di Expo: "Noi abbiamo messo un pezzo di ingrediente, ovvero l'internazionalità delle persone che sono qua. Dall'altra parte Nutella ha messo ci ha messo il suo per costruire una colazione continentale straordinaria".A Roma sono state distribuite 50mila colazioni in un percorso di un chilometro. A Milano stessa cifra: 50mila visitatori hanno potuto gustare una colazione a base di pane e Nutella, Nutella B-Ready, latte e una mela, distribuite gratuitamente in un apposito kit dal gruppo Ferrero. Soddisfatti grandi e piccini: "Ci danno pane e nutella gratis" "Buona, direi di sì. Troppo buona"L'evento romano è stato presentato da Federico Russo, conduttoreradiofonico: "E' un entusiasmo davvero tangibile, si sente e si vive. È una bella iniziativa". "Una botta di Nutella al mattino ti dà la carica giusta per portare a termine la giornata impegnativa".Nella Capitale la giornata si è conclusa con l'esibizione di Elio e le storie, il rapper Coez e Daniele Silvestri, su un palco davvero originale: un galleggiante a forma di letto che scorre sulle acque del Tevere."Mi piace l'iniziativa, mi diverte che ci sia un motivo del genere per raccogliere le persone". Gran finale anche a Milano con la Milano Chamber Orchestra, accompagnata da 18 elementi, le note degli Street Clerks e le madame nutella, le donne con indosso il mitico barattolo di crema alla nocciola. Insomma, che mondo sarebbe senza Nutella?