"Pagare la famiglia era come avere un'assicurazione a vita"