Roma, 27 mag. (TMNews) - La cocaina correva sull'asse Santo Domingo-Italia, nascosta nei container o in valigie. Approdava nei porti e negli aeroporti italiani per essere poi venduta soprattutto a Roma, ma anche a Milano. Con una operazione tra Roma, Milano, Lodi e Catanzaro la Guardia di Finanza ha smantellato l'organizzazione criminale e arrestato nove persone per traffico internazionale di droga.Nelle immagini si vede il sequestro di un ingente quantitativo di cocaina eseguito a Genova: circa 283 kg nascosti in un doppio fondo ricavato nella base di un container imbarcato su una motonave in transito nel porto ligure, carico di banane provenienti da Santo Domingo, che avrebbe fruttato con la vendita al dettaglio circa 60 milioni di euro.Secondo gli inquirenti gli arrestati avevano messo in piedi un gruppo criminale forte di una fitta rete di relazioni e connivenze, con un'enorme disponibilità finanziaria e la capacità di gestire l'importazione di ingentissimi carichi di droga, anche facendo leva sulla vicinanza di alcuni sodali a potenti cosche di 'ndrangheta.