Milano (askanews) - Clima all'insegna dell'instabilità primaverile. Già dalle prossime ore l'alta pressione africana che sta interessando gran parte d'Italia abbandonerà il Piemonte e laLombardia. Entro stanotte sono attesi temporali e locali grandinate, soprattutto a Torino e Milano. Sul resto d'Italia, il tempo sarà soleggiato con temperature che nei prossimi giorni saliranno ulteriormente. I valori massimi potranno raggiungere i 24/26° al Nord, fino a 24° al Centro, come a Firenze e possibili anche a Roma, in controtendenza il Sud dove non si supereranno i 23°. Si tratta comunque di valori decisamente sopra la media del periodo di circa 5/8 gradi.Farà caldo fino a giovedì 7 aprile, poi la primavera entrerà in crisi. Una bassa pressione proveniente dall'Africa raggiungerà il Mar Tirreno e verrà rinvigorita da aria fresca proveniente dall'Atlantico settentrionale, concomitanza che porterà un'ondata di maltempo sull'Italia.Da giovedì il tempo inizierà a peggiorare diffusamente su Piemonte, Lombardia, Sardegna, Sicilia e poi sulle regioni tirreniche e il resto del Nord. Venerdì maltempo diffuso con piogge e temporali al Nord, Toscana, Lazio e Campania. Fenomeni che porteranno anche grandine, trombe marine e neve sulle Alpi sopra i 1.400 metri, a quote più elevate in Appennino. Venti forti o molto forti su tutti i bacini. Sabato ancora temporali su regioni tirreniche e sulle Alpi. Per un miglioramento generale bisognerà attendere la giornata di domenica.