Dopo flop ai Mondiali azzurri scivolano al 14/o posto