Salerno (TMNews) - Danilo Restivo, accusato di aver ucciso Elisa Claps, non ha avuto reazioni particolari quando la mamma della ragazza ha esposto in aula la foto della figlia, nella prima udienza del processo d'appello per l'omicidio alla Corte d'assise d'appello di Salerno. Lo sostiene l'avvocato della famiglia Claps, Giuliana Scarpetta. La signora Filomena, mamma di Elisa, ha espresso l'intenzione di incontrare Restivo, unico imputato per l'omicidio, e parlargli: nessun dubbio sulla sua colpevolezza."Sull'omicidio e sulle modalità non c'è più nulla da chiarire, quello su cui stiamo lavorando e lui potrebbe essere utile è dirci i nomi e cognomi di chi lo ha coperto"Nelle prossime udienze Restivo, tornato in Italia apposta per il processo d'appello, potrebbe prendere la parola: i suoi avvocati Alfredo Bargi e Marzia Scarpelli non si esprimono sulla reazione alla foto di Elisa Claps, ma hanno un'opinione precisa su come si svolgerà il processo. "Se sia rimasto o meno turbato bisognerebbe chiederlo a lui. Ha assistito alle udienze in modo sereno e rispettoso della famiglia. Non ho detto che non è preoccupato, è sereno come può esserlo un imputato in attesa di giudizio per 30 anni dir eclusione per omicidio"."Non c'è grande volontà di arrivare alla verità".