Il tecnico innervosito dall'ennesima domanda sul suo futuro