Nablus (askanews) - La madre del bambino palestinese Ali Saad Dawabsha, che perse la vita nell'incendio doloso della casa in cui abitava, è morta domenica sera a seguito delle lesioni riportate nell'attacco. Lo hanno riferito fonti dell'ospedale israeliano dove lei e la sua famiglia erano ricoverati.Diversi sospetti, tutti estremisti ebraici, sono stati arrestati dopo che la casa della famiglia a Duma, un villaggio della Cisgiordania, fu data alle fiamme lo scorso 31 luglio: un gesto che scatenò la rabbia della comunità palestinse.La morte di Riham Dawabsha segue quella del figlio di diciotto mesi, Ali, nel giorno stesso dell'attacco e quella del marito - e padre del bambino - Saad, otto giorni dopo. E' invece ancora ricoverato in ospedale Ahmed, fratello di quattro anni di Ali.