Roma (askanews) - Prosegue nel Canale di Sicilia l'attività di soccorso e salvataggio di migranti provenienti dal nord Africa. Sono circa 5.000 le persone soccorse giovedì 23 giugno, nel corso di 43 distinte operazioni coordinate dalla Guardia costiera.

Si tratta di 40 gommoni, 2 barconi e 1 barchino. Nei soccorsi sono intervenute la nave Diciotti della Guardia costiera, unità della Marina Militare, di Eunavformed e Ong.

I due barconi, avvistati da un velivolo della Guardia costiera del 2°nucleo aereo di Catania, sono stati soccorsi da tre motovedette della Guardia costiera di Reggio Calabria e da una

nave mercantile dirottata dalla Centrale operativa.