Sichuan, (TMNews) - Una donna incinta rimasta intrappolata tra le macerie del suo palazzo e salvata dai soldati: è uno degli episodi documentati dall'emittente cinese Cctv, che in diretta trasmette le immagini del terremoto di magnitudo 6.6 della scala Richter che ha colpito la provincia del Sichuan, nel sudovest del Paese. Il bilancio provvisorio del sisma è di almeno 100 morti e oltre duemila feriti. La televisione, oltre al salvataggio della donna nella contea di Lushan, trasmette i momenti della scossa: il terremoto è stato avvertito nella capitale Chengdu, a 140 chilometri dall'epicentro nella città di Ya'an, la scossa registrata intorno alle 8.02 ora locale. Si tratta di una zona fortemente sismica, dove nel 2008 si era verificato un devastante terremoto. Il governo ha inviato più di mille soldati nell'area colpita per le operazioni di soccorso.