Pechino (askanews) - Un terremoto di magnitudo 6,4 ha colpito la Regione autonoma uigura dello Xinjiang, nella Cina nord-occidentale, 164 chilometri a nord-ovest della città di Hotan, causando la morte di almeno tre persone, stando a quanto riferiscono le autorità locali.Il sisma è stato registrato dall'Istituto statunitense di geofisica che ha individuato l'epicentro nel distretto di Pishan, nei pressi del deserto di Taklamakan, a una profondità di 20 chilometri. Fortunatamente, il distretto è scarsamente popolato contando solo 258mila abitanti, in maggioranza uiguri, un'etnia turcofona di religione musulmana.(Immagini Afp)