Roma (TMNews) - Una equipe di medici cinesi ha salvato la mano di un giovane operaio, trapiantandola per un mese sulla sua gamba, vicino alla caviglia, prima di riattaccarla al braccio. La procedura si era resa necessaria dopo che il 25enne Xiao Wei si era amputato l'arto mentre usava un trapano sul posto di lavoro.La tecnica usata dai medici cinesi permette di salvare gli arti danneggiati a condizione che la circolazione del sangue venga ripristinata nell'arco di poche ore dall'amputazione. E così è successo a Xiao, che all'inizio del mese è stato sottoposto a un intervento chirurgico di nove ore per rimuovere la mano dal piede e riattaccarla al braccio.Immagini: Afp