Caracas (TMNews) - .-------------CINA E VENEZUELA: FIRMATE NUOVE INTESEFINANZIAMENTI IN CAMBIO DI MATERIE PRIMENICOLAS MADUROPRESIDENTE VENEZUELA------------L'insaziabile bulima di energia e materie prime cinese guarda al Venezuela. Il presidente Xi Jinping in visita ufficiale a Caracas ha firmato 30 accordi di cooperazione con l'omologo venezuelano Nicolas Maduro nel campo energetico, minerario, tecnologico, culturale e delle infrastrutture.Grande la soddisfazione di entrambi. Da una parte Pechino continua la sua strategia globale per sostenere con le materie prime indispensabili la sua crescita economica, dall'altra il Venezuela acquisisce grandi vantaggi senza indebitarsi, grazie a un lucroso e gigantesco "scambio merce" che non ha fatto che crescere negli ultimi anni.UPS 02.35"Questi accordi finanziari non graveranno sul nostro debito pubblico, spiega Maduro. I finanziamenti sono garantiti dalle forniture alla Cina di petrolio e altre materie prime"La Cina, dopo gli Stati Uniti, è il secondo mercato per il petrolio di Caracas con un volume di importazioni di 640mila barili al giorno che secondo gli accordi dovrebbe presto passare a un milione.Quella in Venezuala è l'ultima tappa dell'offensiva economica di Pechino in Centro e Sudamerica. A metà luglio il presidente cinese aveva partecipato in Brasile a un vertice delle potenze emergenti del Brics, Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica, con tutti i presidenti sudamericani.La dottrina Monroe, che faceva delle Americhe un territorio privilegiato destinato in esclusiva agli interessi statunitensi, è in pericolo. E lo zio Sam non sembra programmato per gradire.(Immagini Afp)