Pechino (TMNews) - Il numero dei casi di persone affette da disturbi alle vie respiratorie è aumentato del 20% nella capitale cinese, secondo un'indagine del giornale Pechino mattino: i picchi di forte inquinamento atmosferico raggiunti in questi giorni hanno provocato un afflusso senza precedenti di pazienti negli ospedali. I problemi respiratori riguardano il 50% dei ricoveri al pronto soccorso del principale ospedale pediatrico della metropoli.Una fitta coltre di smog ricopre Pechino da diversi giorni: nella capitale abitano 20 milioni di persone, cui viene consigliato di non uscire di casa se non necessario e in ogni caso di indossare le maschere protettive per limitare l'inalazione di polveri sottili.L'ambasciata degli Stati Uniti a Pechino, che calcola e pubblica un suo proprio rilevamento della qualità dell'aria, ha percepito un lieve miglioramento: l'inquinamento oggi è a livello "molto nocivo per la salute", mentre ieri era "pericoloso".