Santiago del Cile, (TMNews) - "E' con gioia, determinazione e molta umiltà che ho preso la decisione di candidarmi" . Michelle Bachelet, ex presidente socialista cilena dal 2006 al 2010, ha annunciato la sua nuova candidatura alle elezioni presidenziali del 17 novembre 2013. Perseguitata e torturata dalla giunta militare, Bachelet è stata la prima donna presidente del Cile. Nonostante la sua grande popolarità, non ha potuto ripresentarsi, poiché la Costituzione cilena vieta due mandati consecutivi. "Per molto tempo - ha detto Bachelet - ci siamo impegnati per il cambiamento. Certi provvedimenti erano validi, altri insufficienti. Ora dobbiamo portare a termine delle riforme profonde se vogliamo davvero cancellare le disuguaglianze in Cile". Grande entusiasmo nella base socialista per il ritorno di Bachelet. Figlia di un generale morto in carcere durante la dittatura di Pinochet, Bachelet si è guadagnata durante la presidenza il soprannome di "madre di tutti i cileni" grazie alla sua innata spontaneità e vicinanza alla popolazione.(immagini Afp)