Milano (askanews) - La morsa del caldo africano e afoso, ultimo colpo di coda di questa torrida estate, sta sparando gli ultimi colpi. Da mercoledì correnti fresche atlantiche si faranno più insistenti, scalzando definitivamente dal trono Augusto, l'ultimo anticiclone proveniente dall'Africa.Fino a martedì farà ancora molto caldo e il tempo sarà in prevalenza soleggiato ma l'arrivo delle prime correnti atlantiche martedì porterà temporali sulle Alpi di confine e in Val d'Aosta. Il clima inizierà decisamente a rinfrescare da mercoledì 2 settembre quando l'aria fresca atlantica porterà gradualmente più nubi e piogge sulle regioni settentrionali e parte del Centro.Il tempo peggiorerà ulteriormente tra venerdì e sabato per l'arrivo di un'intensa perturbazione atlantica con un carico di piogge e temporali anche forti su gran parte del Nord e della Toscana. Non si escludono nubifragi sulla Liguria centro-orientale e la Toscana settentrionale. In generale, si registrerà un clima più fresco su tutta Italia con temperature che al Nord scenderanno di circa 6/7 gradi, previsti 2/4 gradi in meno anche al Centro e al Sud.