Nel febbraio scorso è entrata in vigore la nuova legge per mettere un argine alle telefonate commerciali indesiderate, che però sarà realmente operativa solo alla fine dall'anno, a causa dei tempi tecnici necessari per aggiornare il Registro pubblico delle opposizioni. Tra le novità, spiega Maurizio Pellegrini della Fondazione Ugo Bordoni, la possibilità di iscrivere al Registro delle opposizioni anche i numeri di cellulare l'annullamento dei precedenti consensi al trattamento dati tranne alcuni casi specifici.