Parigi (askanews) - Sarà editoriale la prima risposta della Francia alla strage nei locali del settimanale satirico "Charlie Hebdo" che ha provocato 12 morti. Il prossimo numero della rivista colpita a morte dal fanatismo islamista, che sarà in edicola mercoledì 14 gennaio, avrà una tiratura di un milione di copie, contro le 60.000 abituali. Lo ha annunciato oggi l'avvocato Richard Malka, precisando che il numero sarà composto da otto pagine invece delle solite 16.Al giornale satirico francese è stato anche garantito un contributo di 500.000 euro, proveniente dal fondo "Stampa e pluralismo", gestito dagli editori e dal fondo innovazione digitale della stampa, finanziato da Google. La redazione sarà ospitata nei locali del quotidiano Libération come già avvenne dopo l'attentato incendiario del 2011. "Hanno voluto uccidere Charlie. Non ci riusciranno, vogliamo che Charlie Hebdo esca più forte da questa tragedia", ha detto l'amministratore delegato Francis Morel.(Immagini Afp)