Washington (askanews) - "So che David Cameron è con me quando dico che faremo tutto il possibile per aiutare la Francia a fare giustizia e che i nostri Paesi lavoreranno insieme per prevenire gli attacchi e smantellare la rete del terrorismo".Così il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, durante la conferenza stampa con il primo ministro del Regno Unito, David Cameron, dopo l'incontro nello Studio ovale, alla Casa Bianca."Stiamo facendo progressi contro l'Isis, li stiamo mettendo sulla difensiva. Entrambi riconosciamo che le forze militari e dell'intelligence, da sole, non risolveranno il problema", ha detto Obama, assicurando che Stati Uniti e Regno Unito continueranno a lavorare sulle misure per evitare la radicalizzazione dei giovani."Affrontiamo una seria minaccia islamica - ha detto dal canto suo Cameron - dobbiamo essere estremamente vigili, rafforzare la polizia e la sicurezza. Dobbiamo avere un approccio incredibilmente paziente, di lungo termine, disciplinato. Faremo tutto il possibile per tenere il nostro Paese al sicuro. Laminaccia è seria e questo vuol dire che un attacco nel Regno Unito è molto probabile, anche se non imminente".(Immagini Afp)