Genova (askanews) - Centri sociali in piazza a Genova nel quattordicesimo anniversario della morte di Carlo Giuliani, il giovane manifestante ucciso negli scontri con le forze dell'ordine durante il G8 del 2001. In piazza Alimonda il Comitato Carlo Giuliani ha organizzato una manifestazione con testimonianze, spettacoli teatrali e musica in ricordo del 23enne ucciso da un colpo di pistola sparato dal carabiniere Mario Placanica.Giuliano Giuliani, il padre di Carlo, ha nuovamente invocato giustizia chiedendo chiarezza su quanto accaduto in quei concitati minuti: "E' possibile che se io indico una causa contro l'archiviazione mi si possa rispondere negandomi la causa, citandomi il testo dell'archiviazione. Non è una cosa incredibile è una vergogna".Ma a 14 anni dai tragici fatti accaduti durante il G8 di Genova, la polemica è sempre accesa. Il sindacato di polizia ha lanciato una raccolta di firme a livello nazionale per chiedere la rimozione della targa di marmo posta in piazza Alimonda in memoria di Carlo Giuliani. Annullata invece dal Coisp la "passeggiata" in piazza Alimonda che doveva tenersi in concomitanza con la manifestazione, dopo che la Questura ha negato l autorizzazione a manifestare nello stesso luogo in solidarietà ai poliziotti condannati.