Parigi (askanews) - L'uomo che ha assalito armato di un kalashnikov un treno dell'alta velocità Amsterdam-Parigi è sospettato di appartenere al movimento fondamentalista islamici. Le indiscrezioni delle prime ore sono state confermate dal ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve, che ha parlato il giorno dopo la sfiorata strage. "Se l'identità che lui dichiara sarà confermata, corrisponde a quella di un individuo di nazionalità marocchina, di 26 anni, le autorità spagnole hanno segnalato ai servizi francesi nel febbraio 2014 la sua appartenenza ai nmovimenti islamici radicali".La strage è stata evitata solo grazie alla prontezza di alcuni passeggeri a bordo, fra cui due marines americani in borghese, che hanno disarmato l'assalitore.