Suva (askanews) - L'inferno si è scatenato sul quello che è considerato il paradiso terrestre. Il violento ciclone tropicale Pam, categoria 5, ha investito l'arcipelago delle Vanuatu, nel Sud del Pacifico, ad Est dell'Australia. Ancora impossibile fare un bilancio ma i morti sarebbero molti."Le prime informazioni indicano che questa catastrofe naturale potrebbe essere una delle peggiori in assoluto della storia del Pacifico", ha scritto in un comunicato l'Unicef in Nuova Zelanda. "Da 24 ore, una totale devastazione" raccontano da Save the Children.L'arcipelago, abitato complessivamente da 270.000 persone, era considerato il Paese più felice al mondo.Le precauzioni prese prima del passaggio di Pam non sono bastate: ci sono detriti per le strade e fango, in gran parte dell'arcipelago le comunicazioni sono interrotte, a causa delle piogge diluviane e dei forti venti, fino a 330 chilometri orari, che hanno investito le isole.Immagini AFP