Barcellona, (askanews) - La Catalogna insegue il sogno dell'indipendenza. Oltre l'80 per cento dei votanti che hanno preso parte al referendum simbolico sullo status della Catalogna, hanno votato a favore dell'indipendenza dalla Spagna.Alla consultazione non autorizzata da Madrid hanno votato 2 su 5,4 mln di aventi diritto.Le autorità catalane hanno portato avanti questo voto 'simbolico', ritenuto illegale dal governo centrale e nonostante la Corte Costituzionale ne abbia ordinato la sospensione"Vogliamo decidere il nostro futuro, ne abbiamo diritto. Non lo vogliamo decidere contro la Spagna, ma di comune accordo. Crediamo che questo sia perfettamente compatibile con la costruzione di una Europa forte e politicamente unita. Ha dettoil presidente catalano Arthur Mas, definendo la giornata un "pieno successo".Di segno opposto la reazione di Madrid secondo cui si è trattato di una consultazione "sterile e inutile, un atto di propaganda politica, senza validità democratica.