Roma (askanews) - L'Italia ha richiamato l'ambasciatore in Egitto dopo il fallimento del vertice fra gli inquirenti italiani ed egiziani sul caso della morte di Giulio Regeni."Il richiamo in patria per consultazioni significa che l'Italia conferma l'impegno con se stessa e con la famiglia Regeni, ci fermeremo solo di fronte alla verità, quella vera", ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi. "L'Italia ha preso un impegno con la famiglia Regeni, con la memoria di Giulio Regeni ma anche con la dignità di ciascuno di noi", ha continuato.