Roma, (askanews) - Simone Perrotta, ex giocatore della Roma e nel Consiglio Federale della Figc per la componente atleti, ha commentato la situazione di caos che sta vivendo il Parma calcio."Ci auguriamo che la situazione possa andare nella direzione giusta, cioè dare la possibilità ai giocatori del Parma di scendere in campo, dargli delle rassicurazioni, che fino ad ora non ci sono state, solo a parole" ha detto Perrotta alla presentazione a Roma della campagna "Accendi la mente, spegni i pregiudizi" contro il razzismo."Onestamente è una situazione che anche noi non riusciamo a capire, ci dovrebbero essere degli organi che dovrebbero certificare anche la validità delle società, dei soggetti che se le prendono, ma evidentemente qualcosa non è andato per il verso giusto" ha aggiunto.E sui giocatori del Parma che hanno deciso di non scendere in campo Perrotta ha detto: "Criticare quelli che non scendono in campo? Uno non si deve soffermare su quello che ha guadagnato prima, loro sono dei professionisti, stanno lavorando, è giusto che vengano pagati per quello che danno sul campo".