Milano (askanews) - Proroga di tre mesi per Massimiliano Latorre. Il fuciliere di Marina del San Marco potrà posticipare il ritorno in India al 15 luglio, prolungando di tre mesi la sua convalescenza in Italia dove sta seguendo un percorso di riabilitazione dopo l'ictus che lo aveva colpito alla fine di agosto. Lo ha stabilito la Corte Suprema indiana.Latorre, che si trova in Puglia ed è stato sottoposto a intervento chirurgico nel gennaio 2015, insieme al collega Salvatore Girone è accusato di avere provocato il 15 febbraio 2012 la morte di due pescatori indiani scambiati per pirati.Girone continua invece a risiedere a domicilio coatto nell'ambasciata d'Italia in India dove a Pasqua ha ricevuto la visita di moglie e figli.