Palermo (askanews) - Il caso Crocetta continua a scuotere la giunta regionale siciliana che perde i primi pezzi. Il deputato dell'Assemblea regionale siciliana del Pd Fabrizio Ferrandelli ha annunciato di aver inviato le sue dimissioni e ha invitato gli altri 24 deputati del Pd a fare lo stesso. "Con i coraggiosi, oggi, la rottamazione arriva anche in Sicilia. Pericoloso stare là dentro in un clima di asfissia, siccome bisogna essere credibili bisogna dare l'esempio". "Lancio la sfida soprattutto ai grillini - ha aggiunto - escano dai blog e mettano nero su bianco la firma sulle loro dimissioni come ho fatto io, così da mandare a casa questo governo regionale". Crocetta intanto continua a difendersi e a negare l'intercettazione in cui il suo medico personale gli avrebbe detto a telefono che Lucia Borsellino andrebbe fatta fuori come suo padre. "Io e Lucia siamo vittime di un complotto", ha detto.