Roma, (askanews) - Le prime indicazioni emerse dall'incontro del governo con gli enti locali sul progetto "CasaItalia" riguardano la necessità di una "semplificazione delle procedure" che riguardano in particolare l'edilizia pubblica, "insieme alla massima trasparenza e controllabilità" dei progetti chesaranno avviati. E' la sintesi fatta dal sottosegretario alla Presidenza Claudio De Vincenti, nelle dichiarazioni in sala stampa a palazzo Chigi al termine del primo incontro delle consultazioni avviate dal governo. De Vincenti in particolare ha sottolineato la "convergenza istituzionale" con gli enti locali nel "definire strategia e strumenti" per Casa Italia, "nella consapevolezza del ruolo che ogni livello istituzionale deve giocare in questa strategia".