Era stata abitata da tre nomadi sinti piemontesi