Perugia (TMNews) - La Polizia postale di Perugia ha stroncato un giro di carte di credito clonate, smantellando un'organizzazione criminale internazionale.L'operazione"Medusa" ha permesso di identificare un'associazione a delinquere finalizzata all'installazione di apparecchiature per catturare i codici delle carte di credito e debito, per poi falsificarle.Le indagini hanno individuato un'articolata organizzazione criminale transnazionale, di matrice romena, che collocava i cosiddetti skimmer in numerosissimi sportelli bancomat in diverse regioni italiane: Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Lazio, Puglia e Calabria.Il gruppo criminale nell'ultimo anno è ritenuto responsabile di oltre 50 attacchi ai bancomat. Gli arresti sono stati eseguiti nel Lazio, in Lombardia, in Piemonte, in Emilia Romagna e nelle Marche in collaborazione con i compartimenti della Polizia postale territorialmente competenti. Per alcuni degli indagati è intervenuta l'Interpol, che è riuscita a localizzarli e arrestarli in Romania e Danimarca.