Roma, (TMNews) - Dopo due giorni di grande festa, a ritmo di samba, sfilate e musiche, per il Carnevale di Rio de Janeiro, nella città carioca restano cumuli di immondizia. Bottiglie, sacchetti di plastica, scarti alimentari. Una situazione resa ancora più critica a causa dello sciopero degli operatori ecologici."C'è un sacco di spazzatura - afferma quest'uomo, abitante di Rio - è più sporco del solito, non ci sono bidoni, non si può andare in bagno, non ci sono servizi igienici. Le strutture sono insufficienti per il numero di persone qui a Rio. Voglio vedere che cosa accadrà durante la Coppa del Mondo. Orribile"."Il Carnevale è una cosa grandiosa, ma mancano le strutture - denuncia questa ragazza, anche lei di Rio -. Come fa un Paese che fra pochi mesi dovrà ospitare i Mondiali di calcio a non pagare i netturbini che sono responsabili della pulizia della città?".