Praga, 25 feb. (TMNews) - Lo scandalo della carne di cavallo spacciata per manzo coinvolge anche l'Ikea. Sono state infatti rinvenute tracce di dna equino nelle polpette servite nel self service della catena svedese del mobile a Brno. La scoperta ha portato al sequestro di circa 760 chilogrammi delle polpette surgelate e ha innescato una serie di blocchi del prodotto in altri 13 Paesi europei.L'Italia ha deciso un blocco precauzionale totale. E alla luce dell'allerta partito dalla Repubblica Ceca, i carabinieri del Nas di Milano hanno effettuato un'ispezione nella sede della distribuzione dell'Ikea nel capoluogo lombardo prelevando alcuni campioni di polpette. Gli esami di laboratorio accerteranno se vi sia o meno presenza di carne equina.(immagini Afp)