Roma, (TMNews) - Carmen Tarleton amava suo marito alla follia, ma il matrimonio è andato in crisi e l'uomo, come troppo spesso accade, ha cercato di ucciderla, gettandole dell'acido sul volto e su tutto il corpo. Il viso della giovane donna è stato pesantemente sfigurato, e l'80% del suo corpo ha riportato bruciature gravissime. Ma un'equipe specializzata di 50 chirurghi ha salvato la vita di Carmen, donandole anche un volto nuovo.Il primario di uno dei centri d'eccellenza sulle ustioni a Brigham, nello Stato dello Utah, afferma di non aver mai visto una cosa del genere. Essendo il volto di Carmen così deturpato, i chirurghi hanno scelto una strada innovativa: trapiantare sulla ragazza il viso di una donna morta. Grazie a un intervento durato 15 ore, i medici sono stati in grado di sostituire la pelle, i muscoli, i tendini e i nervi di Carmen. E ora, per la prima volta nella storia, questa donna ha il volto di un'altra persona."E' stato un regalo. Sono eccitata, emozionata", dice.Carmen non solo ha ora un nuovo volto, ma anche una nuova vita. Perché dopo l'intervento ha conosciuto il suo nuovo compagno: Sheldon, il suo insegnante di pianoforte."Ho conosciuto l'uomo della mia vita. Sono stata fortunatissima. Lui è stato in grado di andare oltre le mie cicatrici".E lui risponde così:"Carmen è una donna incredibile, ha una grande forza e una bellezza interiore straordinaria".