Roma, (TMNews) - Il capo dello Stato è tornato a parlare di sovraffollamento nelle carceri e ha rivolto un appello al Parlamento: "Libero di scegliere - ha dichiarati a margine di un evento - ma dica se vuole ottemperare alla Corte di Strasburgo o assumersi l'onere di non considerare necessario un provvedimento di indulgenza".Napolitano ha fatto riferimento ai rilievi della Corte dei diritti dell'uomo che ha dato tempo fino a maggio 2014 all'Italia per adeguarsi sul fronte dell'emergenza carceraria.Il capo dello Stato ha ribadito che "il Parlamento èassolutamente libero di fare le sue scelte. Il mio messaggio - ha sottolineato - nonè un prendere o lasciare ma un modo per richiamare l'attenzionesu un problema drammatico e un dovere ineludibile"