Roma, 19 nov. (askanews) - "C'è bisogno di un intervento legislativo per favorire le Regioni che adotteranno i piani paesaggistici e penalizzare quelle che non lo fanno". La proposta del ministro per i Beni culturali Dario Franceschini per salvaguardare il territorio, fatta durante la presentazione del rapporti su "I Luoghi del cuore" incontra il favore del presidente del Fondo Ambiente italiano, Andrea Carandini:"Secondo me le risposte del ministro Franceschini sono incoraggianti, perchè ha detto una cosa molto importante" ha detto Caradini, "immaginare dei premi o delle punizioni alle regioni che non fanno i piani paesaggistici e dunque mettere il fiato sul collo alle regioni perchè lo facciano. Però io penso che questo fiato non sia sufficiente, quindi se a questo si aggiunge un provvedimento legislativo che costringe in qualche modo la regione a farlo, sarebbe un passo avantri ciclopico, perchè già ora i funzionari non ce la facevano ad arginare l'acqua della speculazione edilizia e anche raddoppiando il loro numero, non ce la farebbero, mentre coi piani paesaggistici i funzionari avrebbero da fare solo una verifica di congruità. Questo è il meccanismo, sta tutto qui il problema dell'Italia".