Cannes (askanews) - Un attacco terroristico in piena regola, con un commando di combattenti che prende d'assalto il Palais du cinema durante il Festival del cinema di Cannes con tanto di sparatoria e fuga degli ostaggi. Non è accaduto per davvero ma non è nemmeno il set di un film bensì un'esercitazione di polizia effettuata proprio per preparare gli agenti a intervenire in caso di un vero attentato nel corso della manifestazione."Si tratta di un'esercitazione con un attacco multi-sito - ha spiegato il sindaco di Cannes, David Lisnard - non solo al palazzo del cinema ma anche a una scuola perché, come si dice: 'Si vis pacem para bellum', per vivere in pace bisogna prepararsi alla guerra. Un'esercitazione fortunatamente non è la realtà ma prepara a intervenire nel modo corretto in caso di un'azione reale, in modo da limitare i rischi".Uno dei problemi maggiori per gli agenti e gli artificieri impegnati nell'esercitazione è stato fare i conti con la conformazione degli edifici da mettere in sicurezza, costruiti circa 30 anni fa, quando nessuno avrebbe mai pensato alla necessità di doversi difendersi da possibili attacchi terroristici.(Immagini Afp)