Milano, (TMNews) - La cannabis si conferma la sostanza illegale più utilizzata dai giovani, seguita da cocaina e droghe sintetiche, ma anche l'eroina torna di moda. 75mila giovani italiani nella fascia di età tra i 15 e i 19 anni consumano cannabis quasi ogni giorno, circa 20mila fanno uso di cocaina, mentre sono 16mila i frequent users di eroina, cioè quelli che la prendono 10 o più volte al mese, numero più che triplicato dal 2002 al 2013. Sono i dati del volume "Consumi d'azzardo: alchimie, fragilità e normalità" del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa, che illustra i principali risultati dello studio Espad Italia 2013. Secondo le stime, sono circa 600mila gli studenti italiani che nel 2013 hanno utilizzato sostanze psicoattive illegali, un quarto del totale, e l'83% ne ha usata una sola.Anche l'uso di alcol è molto diffuso tra i giovani, che però consumano meno alcol puro dei coetanei europei: tra loro è meno diffusa la tendenza al binge drinking e alle ubriacature. Tre studenti italiani su quattro hanno fatto almeno una volta nella vita uso di droghe o abuso di alcol, psicofarmaci o gioco d azzardo: il 17% ha un comportamento a rischio di dipendenza, una quota in crescita.