Milano (askanews) - Il sindaco di Verona, il leghista Flavio Tosi, vede con favore la candidatura di Roma per i giochi olimpici del 2024 purché non sia solo della capitale, ma di tutto il Paese. Una posizione diversa da quella del segretario leghista Matteo Salvini, contrario su tutta la linea. "Matteo Salvini pone giustamente il problema delle corruzione che è drammatico, però non può valere il ragionamento che tu non fai le grandi opere e i grandi eventi perché c'è la corruzione, bisogna combatterla cambiando le norme" ha detto Tosi.