Ottawa (askanews) - Trionfo dei liberali nelle elezioni politiche in Canada. Il 43enne Justin Trudeau, figlio di un popolarissimo ex primo ministro canadese, alla testa del Partito liberale ha vinto la tornata elettorale. Il primo ministro uscente Stephen Harper, da quasi dieci anni al potere, ha riconosciuto la sconfitta e ha presentato le dimissioni dalla guida del Partito conservatore. Questi i primi effetti del voto.Secondo i dati ancora non ufficiali, il Partito liberale avrebbe conquistato la maggioranza assoluta alla Camera dei comuni con il 43% dei suffragi. Secondo le proiezioni statistiche, la formazione di Trudeau dovrebbe superare i 170 seggi su 338.Riuniti in un grande hotel di Montreal, i fedelissimi del giovane leader hanno festeggiato la vittoria."I canadesi si sono espressi con chiarezza, vogliono un governo con un progetto organico per questo paese e un programma per realizzarlo che sia concreto, ambizioso e ricco di speranza, ha detto Trudeau. Cari amici, vi prometto stasera che guiderò questo governo".Fallita la sfida dei socialdemocratici di Thomas Muclair, che nel 2011 avevano ottenuto a sorpresa 103 rappresentanti. Questa volta si sono fermati a meno di 40 deputati, terza forza dopo i conservatori di Harper, che invece avrebbero ottenuto il 30% dei voti.(Immagini Afp)