Alberta (askanews) - Mentre le fiamme che hanno devastato il Canada rallentano, la compagnia petrolifera Suncor ha annunciato di aver evacuato 10.000 persone dalla regione di Fort McMurray ancora minacciata dal rogo che dura da giorni.La principale azienda petrolifera canadese ha evacuato "più di 10.000 persone, tra cui suoi dipendenti, le loro famiglie e i residenti di Fort McMurray" per ragioni di sicurezza. Le fiamme, infatti, lambiscono la zona dei giacimenti, che però non è ancora direttamente in pericolo."L'incendio avanza meno velocemente", ha sottolineato il primo ministro di Alberta Rachel Notley. Secondo l'ultimo bilancio più di 1.610 chilometri quadrati di superficie sono stati devastati.(immagini afp)