Padova (TMNews) - E' stato il premier Renzi a innescare lo scontro sul lavoro, ed è lui che deve trovare una soluzione. E' questo il commento del segretario generale della Cgil, Susanna Camusso che ha commentato le richieste di pacificazione da parte del presidente del consiglio. A margine di un convegno promosso dalla Cgil a Padova, Camusso ha puntualizzato la posizione del suo sindacato."Essendo stato Renzi a innescare lo scontro sul lavoro deve interrogarsi sulla linea che ha proposto, se la linea è quella della divisione tra lavoratori pubblici e privati, tra stabilizzati e non stabilizzati e di togliere i diritti per chi lavorerà in futuro, è lui che deve risolvere lo scontro".