Torino (TMNews) - "Non si può indicare come prospettivaper le persone che la crisi sia finita e che c'è la ripresa sequesto non si traduce in nuovi posti di lavoro e nella difesa diquelli che già' ci sono e in una prospettiva di nuovaoccupazione". Lo ha detto la leader della Cgil, Susanna Camusso,a margine del direttivo torinese del sindacato, che nel suointervento a Torino ha parlato più che di ripresa di"galleggiamento".