Firenze (askanews) - Il leader della Cgil Susanna Camusso accusa il governo di aver cancellato per il lavoratore "la possibilità di difendersi dal licenziamento illegittimo, in questo modo rendendo legittimo un comportamento illegittimo". Camusso è intervenuta a Firenze ad un convegno sul lavoro.