Roma (TMNews) - Una "coppia inedita": Umberto Croppi, in passato assessore alla Cultura della giunta Alemanno, scende a fianco di Ignazio Marino, candidato sindaco della Capitale, per cambiare Roma.Sei proposte per rilanciare la città, e renderla più sicura. Puntando su competenza e capacità che saranno alla base della costituzione della giunta così come sono state alla base della costituzione della lista civica.Si comincia con la verifica dei conti del Campidoglio. E ancora: Basta con ogni pratica consociativa.In 1.57 out 2.25Tra gli impegni, quello di abolire i consigli di amministrazione delle municipalizzate. Per l'azienda dei trasporti, l'Atac, Marino pensa ad "un amministratore unico, scelto sulla base delle proprie capacità" e con degli obiettivi ben definiti.E ancora il turismo come risorsa, la valorizzazione dell'Agroromano e del parco archeologico. Non una dichiarazione di guerraall'immobiliare, anzi:In 10.24 -out 10.51 ci sono 114 aree....E, infine, "attenzione alla cultura come pernostrategico per la crescita sociale e lo sviluppo economico".