Roma (TMNews) - Dopo vent'anni l'ex pornodiva ungherese Ilona Staller, 61 anni, in arte Cicciolina, torna in politica e lo fa per candidarsi con il Partito liberale alle prossime elezioni comunali di Roma, in programma il 26 e 27 maggio. Jeans, blusa di seta color ciclamino, giacca blu gessata e consueto trucco molto acceso, Ilona Staller ha ufficializzato stamattina il suo appoggio al Pli e presentato il suo "programma libertario e antiproibizionista". "Mi ritengo una donna coraggiosa, libera di idee, con un programma di lotta agli sprechi nella pubblica amministrazione ed oppressione fiscale e soprattutto a garanzia dei diritti delle coppie omosessuali, dei detenuti, delle donne oppresse sotto ogni punto di vista e su ogni tematica quale la legalizzazione delle 'non droghe'".Cicciolina non sarà sindaco di Roma, perché il candidato del Partito liberale sarà Edoardo De Blasio, ma la Staller spiega che molte cose a Roma non funzionano."Molte cose non funzionano a Roma - ha proseguito Cicciolina - per esempio io abito sulla Cassia e vedo le buche sulle strade, i lampioni che mancano. Punti strategici della viabiltà mancanti di semaforo. Penso che un sindaco deve mantenere le sue promesse e pensare ai problemi della gente, che ha bisogno di persone sincere, di sentirsi tutelata".