Roma, (askanews) -Sui tabloid britannici e su internet, non si parla d'altro: la vita "debosciata" di David Cameron quando studiava a Oxford è stata svelata in una biografia non autorizzata firmata da Lord Ashcroft, ex alleato e amico del premier, oggi tra i suoi critici più feroci. In "Call me Dave" il lord descrive le dissolute avventure e abitudini del primo ministro conservatore, tra fumate di cannabis con gli amici e bizzarri rituali di iniziazione che prevedevano contatti molto ravvicinati con teste di maiali morti.Cameron, oltre ad essere membro del Bullingdon Club, gruppo di studenti straricchi ad alto tasso alcolico, faceva parte ai tempi di Oxford di un'altra società segreta ancor più dissoluta, la Piers Gaveston Society - dal nome dell'amante prediletto di re Edoardo II. Una società specializzata in "bizzarri rituali e eccessi sessuali". Inoltre il primo ministro avrebbe fatto parte di un gruppo "di fumatori di erba" chiamato Flam Club.Un portavoce di Downing Street ha subito fatto sapere che "nessuna di queste notizie sarà commentata".