Roma (TMNews) - "Servono tagli netti" al trattamento economico dei parlamentari. Ma la proposta del Movimento 5 stelle è stata "insabbiata" a Montecitorio. A lanciare l'accusa è il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio (M5S), in una intervista a TMNews.